Markup SEO: come generarlo

Nel precedente articolo abbiamo visto cosa è un markup, come può essere utilizzato ai fini del nostro posizionamento nelle pagine dei risultati di ricerca e come generarlo per l’Html.

Oggi vi vogliamo fare vedere come generare il markup per la seo in pochissimi step utilizzando l’assistente per il markup dei dati strutturati di Google che ci aiuterà nella generazione di schemi.

Prima di partire con la spiegazione riguardante la generazione per la SEO vorremmo fare un piccolo ripasso andando a riprendere il concetto spiegato nell’articolo precedente che, se non lo hai letto, ti consigliamo di farlo per apprendere tutte le notizie e le informazioni necessarie per immergerti in quello che viene definito linguaggio di markup.

Lo markup Schema, cosa è? E’ sostanzialmente un vocabolario nel quale vengono inseriti alcuni tipi di dati, chiamati dati strutturati, il quale aiuta i motori di ricerca a comprendere meglio e a conoscere a fondo le informazioni contenute nel nostro sito web.

Nel momento stesso in cui Google e gli altri motori di ricerca comprendono il significato che sta dietro alle nostre entità, questi possono inserire nella SERP dei risultati di ricerca avanzati sotto forma di fotografie, informazioni, o rich snippet che daranno molta più visibilità alla nostra pagina visualizzata nei risultati di ricerca.

Conclusa la nostra breve prefazione passiamo all’argomento principe del nostro articolo: come generare il markup per la SEO. Come scritto in precedenza, per farlo, ci avvarremo della collaborazione dell’Assistente per il Markup di Google. Vediamo come usarlo al meglio.

Step 1: la selezione dei dati

Per prima cosa, dopo avere aperto la pagina del nostro assistente, dovremo scegliere uno dei tipi di dati strutturati che sono indicati nella lista che ci viene presentata. Per questo esempio abbiamo deciso di scegliere il dato “Articoli”

Step 2: inserisci il tuo url

Una volta scelto il tipo di dato, dovremo per forza di cose associarlo ad una determinata pagina pertanto dovremo andare ad inserire la URL corretta alla quale vogliamo associare il mark up. Possiamo farlo anche incollando nella casella apposita il nostro codice in html. Fatto questo dovremo andare a digitare il pulsante “inizia la codifica”

Una volta cliccato su inizia la codifica lo strumento inizierà a caricare la pagina al fine di poterla iniziare a codificare. La pagina web apparirà sul lato sinistro dello schermo ed i dati sul lato destro.

Step 3: markare la pagina

Ora dovremo iniziare a “markare” la pagina e per farlo dovremo evidenziare, quindi selezionare la parte, a sinistra, che vogliamo contrassegnare. In questo caso, per un articolo, potremo evidenziare l’autore e scegliere la voce “Autore” dal menu che apparirà.

Lo strumento prenderà il nome dell’autore e lo posizionerà nella voce autore sul lato destro del nostro schermo.

Cliccando sul pulsante si aprirà un menù dal quale si potranno aggiungere manualmente i tag. Potremo continuare ad aggiungere elementi di markup fino a quando non saremo soddisfatti e pronti a generare il nostro Html.

Step 4: generare l’Html

Una volta terminato il nostro lavoro di aggiunta di elementi di markup dovremo semplicemente andare sul pulsante in alto a destra e cliccare “CREA HTML”. Otterremo il codice da aggiungere al nostro sito web. A questo punto non dovremo fare altro che cliccare sul menù a tendina e scegliere uno dei due formati: JSON-LD (da noi consigliato) oppure Microdati.

Step 5: aggiungere il markup SEO al nostro sito

Ora che abbiamo il codice aggiornato non ci resta che aggiungerlo al nostro CMS. Potremo farlo scegliendo di copiare ed incollare il nostro codice oppure possiamo scaricare l’intero file HTML e caricarlo sul nostro sito web.

Quando avremo terminato dovremo aggiornare la pagina sulla quale stiamo concentrando il nostro lavoro e successivamente dovremo cliccare sul pulsante “FINE” se sicuri di avere terminato tutto ciò che desideravamo “markare”.

Giunti a questo punto non ci resta che testare se il Markup aggiunto alla pagina è corretto come desideravamo. Per fare questo Google ci consiglia di utilizzare il suo strumento Test dei risultati avanzati

Possiamo inserire l’URL della nostra pagina oppure lo snippet del codice. Una volta cliccato sul pulsante TESTA URL il software inizierà a “scansionare” la pagina. Per eseguire la scansione ci vorrà qualche minuto.

Eventuali errori devono essere sistemati e lo si può fare direttamente dal codice sul lato sinistro della pagina. Dopo avere apportato le modifiche, torneremo a cliccare “Esegui il test” per eseguire una nuova verifica. Nel caso in cui l’errore continuasse a persistere puoi consultare nuovamente l’Assistente per il Markup dei dati strutturati per generare un nuovo markup e convalidarlo nuovamente con il Test dei risultati avanzati.

Speriamo che questo nostro articolo ti sia di aiuto e che ti sia piaciuto. In quel caso aiutaci a pubblicizzarlo condividendolo ovunque tu voglia. Ci leggiamo alla prossima!!!!!!!

Hai bisogno di un Digital Marketing a Brescia?

Mettici alla prova!

Vuoi potenziare la tua presenza online a Brescia e oltre? Compila il modulo qui sotto per richiedere una consulenza personalizzata in Digital Marketing. Scopri come possiamo aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di business attraverso strategie digitali mirate.

Oppure contattaci direttamente al 030 7993752, o inviaci un mail a info@zagcomunicazione.it

Non perdere l’opportunità di distinguerti nel mercato online, contattaci oggi stesso e scopri cosa possiamo fare per te!